Gli Scusateci · 16/12/2021 15:10

Il pacco di Natale, ordinaria ingiustizia

Gli scusateci lanciano Il pacco di Natale, un ironico cortometraggio sulla storia di una giovane che si trova a navigare nel mondo del lavoro

Il tema è da anni spinoso. Per certi aspetti difficile da trattare. Per altri, non viene trattato a dovere da chi dovrebbe. Al sud è un tema ancor più estraneo. Soprattutto nella costruzione di possibilità. Ed in tempo di Covid-19 è diventato quasi un tabù. I film maker napoletani Gli scusateci lanciano Il pacco di Natale, un ironico cortometraggio sulla storia di una giovane che si trova a navigare nel mondo del lavoro. Il corto è scritto da Antonio Esposito ed Enrica Leone, e diretto dallo stesso Esposito.

Con grande ironia, ma anche estrema onestà, si narra la storia della giovane Lena, colpevole di aver creduto di potersi emancipare attraverso lo studio. Al suo fianco Anna, madre tenera e tenace che tenta di spingere sua figlia a cercare un lavoro presso l’azienda di Don Salvatore, uomo avido ma a suo modo giusto. In preda a una forte tristezza, Lena accetta di sottoporsi a un colloquio presso l’azienda, dove conoscerà tutte le anime di un mondo che non immaginava: Massimiliano, misero arrivista col futuro servito su un piatto d’argento; Loredana, ancora una donna simbolo di forza, ma anche di necessario cinismo e la classe operaia, la parte più autentica di questo variegato spaccato di umanità.

Nel cast Maria Elena Bianco, Maria Cuccurullo, Mariano Torricelli, Antonio Bruno, Maria Fenizia, Daniela Gargiulo, Giuseppe Crispino e Antonio Esposito.

FONTE: @dalsociale24

crossmenu