Gli Scusateci · 20/12/2021 14:57

Il pacco di Natale: diario di Maria Elena.

Nuovo copione, nuovi compagni di scena. Non conoscevo nessuno tranne il regista, Antonio, con il quale comunque non avevo mai lavorato.

Il copione che mi presenta è interessante, e tratta un argomento a me caro: il lavoro. Non il mio, che a leggere le battute mi sento quasi fortunata a fare l'attrice. Dopo un'attenta prima lettura comincio a vedermi in Lena, e ricordo di come ho dovuto rifiutare alcuni ingaggi quando sono rimasta incinta.

Ritornano alla mente dei flashback... anche dopo aver partorito, è stato doloroso dover accettare di essere tagliata fuori da quelle repliche ed essere sostituita.

Ci sta tutta: la posso interpretare.

Si gira di sabato e domenica, fino al primo pomeriggio. Ce la faccio a incastrare, accetto.

Due prove in videoconferenza e una dal vivo bastano per capire che è un team molto accogliente.

I due giorni di set sono stati concreti, nella velocità dello sviluppo della scena. Mi sono sentita a mio agio sin da subito. Il primo giorno mi ha stimolata particolarmente: bella location e conoscenza di tutto il cast di persona. Rispetto degli orari, e preparazione del cast.

Il secondo giorno mi sono sentita "a casa". Location accogliente e clima familiare.

Questo copione ingloba molti dei sentimenti che proviamo, noi, ancora giovani, ad affrontare il grande mondo lavorativo.

Maria Elena Bianco.

crossmenu